Pietre e stoppini

Noi di tuotroestanco mettiamo a tua disposizione i migliori materiali di consumo e provviste per il tuo accendino.

Leggi di piùShow less
Visualizzati 1-9 di 9 articoli

Gli accendini sono costituiti da un serbatoio che immagazzina il carburante (benzina, butano o altro) e da una pietra che provoca la scintilla per sfregamento. Con il tempo e l'uso continuato, è molto normale che abbiamo bisogno di pezzi di ricambio in modo che gli accendini continuino a funzionare come il primo giorno.

 
Come posso sostituire la pietra di un clipper più leggero?

Hai solo bisogno di conoscere 3 semplici passaggi, te li parleremo di seguito:


Imagen que ilustra cómo cambiar la piedra a un mechero Clipper


1 - Tirare il filo o la ruota metallica fino a rimuovere il tubo contenente la pietra.
2 - Svitare la base del tubo per rimuovere la pietra usurata, ci si può aiutare con una moneta o un cacciavite.
3 -Metti la pietra all'interno del tubo e avvitala, mettila nella clipper e il gioco è fatto!


 

 

Come posso sostituire la pietra in un accendino zippo?

 Di seguito è riportato un video in modo che tu possa vedere in modo semplice, chiaro e visivo i passaggi che devono essere seguiti per sostituire la pietra del tuo accendino zippo.


 

 

Come posso sostituire lo stoppino di un accendino zippo?

Prima di tutto, parliamo un po' della manutenzione dello stoppino. Quando acquisiamo un accendino zippo lo stoppino è ovviamente nuovo di zecca, quindi osserveremo che il suo aspetto è completamente bianco, quello che succede è che con il passare del tempo e degli usi diventa scuro e acquisisce un aspetto carbonizzato, questo è dovuto all'accumulo di carbonio. Quando ciò accade, quello che dobbiamo fare è tagliare lo stoppino.

Ecco i passaggi che devi eseguire:

  • 1º - Con l'aiuto di una pinzetta o di una pinza, tirare con cautela lo stoppino verso l'alto fino a quando non appare pulito. È consigliabile che quando si esegue questo passaggio si afferri lo stoppino il più in basso possibile, in modo da evitare che si strappi.
  • 2° - Ora taglia l'estremità carbonizzata con forbici o pinze da taglio.


Si consiglia di mantenere lo stoppino una o due volte l'anno.



Come facciamo a sapere quando è il momento di sostituire lo stoppino?

Sarà arrivato quel momento in cui vedremo che l'accendino non si accende o in cui dovremo ripetere molto i tentativi di accensione.

Ogni stoppino raggiunge una lunghezza approssimativa di circa 4 centimetri, arriverà un momento in cui dovremo cambiarlo, quello che la casa consiglia zippo è di sostituirlo ogni due o tre passamanerie.

È ora di sostituire lo stoppino? Non preoccuparti, troverai zippo punti salienti a un prezzo accessibile.

Di seguito vi lasciamo con un video, in cui potete vedere in modo chiaro e visivo sia il processo di manutenzione e rifilatura dello stoppino che la spiegazione passo passo di come sostituire lo stoppino.




Che cos'è una pietra umidificante o pietra umidificante?

Quando acquistiamo tabacco da arrotolare, spesso lo acquistiamo in grandi quantità, come i grandi barattoli venduti in molte tabaccherie. Questo ha uno svantaggio e cioè che nel tempo il tabacco inizia ad asciugarsi eccessivamente.

Quando il tabacco si secca, a volte può essere sgradevole da fumare e persino pungere quando si fa un tiro, motivo per cui è comune per molte persone preferire il tabacco bagnato da arrotolare. Ma come possiamo risolvere questo problema? Molto semplice, acquistando una pietra umidificatore per tabacco. Abbiamo quello che stai cercando, nel nostro catalogo troverai pietre umidificanti Raw e Natur ad un prezzo molto conveniente. Queste pietre sono realizzate con la dimensione perfetta e la porosità necessaria affinché il tuo tabacco non si secchi e sia sempre in condizioni ottimali.



Come funzionano le pietre dell'umidificatore?

Queste pietre hanno un funzionamento molto semplice. Sono realizzati con materiali che assorbono l'acqua, come polimeri sintetici o terracotta. Prima di utilizzarla, le istruzioni della pietra ci dicono di immergerla in acqua per circa cinque minuti, durante questo periodo la pietra assorbirà la quantità di acqua di cui ha bisogno per svolgere la sua funzione. Quindi quando lo metti all'interno della confezione o del barattolo dove hai il tabacco da arrotolare, la pietra si asciugherà molto a poco a poco nel corso dei giorni, l'acqua che evapora da essa verrà assorbita dal tabacco, migliorandone così l'umidità.



Cose da tenere a mente quando si inumidisce il tabacco

Il tabacco quando è molto secco è aspro e un po' sgradevole al gusto, ma bagnato è completamente impossibile da fumare, fondamentalmente perché non si accende. È necessario trovare l'equilibrio perfetto, per questo il tabacco deve avere un massimo del 70% di umidità. Per trovare questo equilibrio perfetto, usa le pietre umidificatori, poiché la loro missione è raggiungere quel livello specifico di umidità.

Impostazioni

Menù

Codice QR